Le 10 migliori app per trasferire denaro

app per trasferire denaro

Le abitudini di pagamento stanno cambiando rapidamente.

Nonostante la resistenza del popolo italico, l’utilizzo del denaro contante è in forte calo.

In realtà anche metodi come il bonifico e le carte di pagamento non godono di ottima salute.

A testimoniare questo trend basti pensare che in Lussemburgo perfino il caffè non si paga più con il denaro contante.

Ieri i controlli e la lentezza erano considerati sinonimo di affidabilità.

Barriere e ostacoli servivano a creare la solidità del sistema.

Oggi serve velocità e integrazione con altri servizi già esistenti, il chè significa abbattere quelle stesse barriere costruite in passato.

Si tratta di risolvere l’esigenza di:

  • Effettuare acquisti online
  • Evitare di fare lunghe file nei negozi fisici
  • Doversi ricordare di portare contanti e monete per dividere il conto tra amici.

Per rispondere a questi bisogni stanno nascendo come funghi una serie di nuovi sistemi per trasferire denaro.

Certo, non tutti sono uguali.

COSA PUOI FARE CON QUESTE APP

Ci sono 3 tipi di app sul mercato.

  1. WALLET

Queste app fanno da borsellino digitale per le tue carte di pagamento.

Come dice il nome stesso, sono dei portafogli virtuali dove custodire le tue carte di pagamento.

La loro peculiarità è che ti agevolano la vita raccogliendo i tuoi strumenti di pagamento e aiutandoti ad usarli in maniera più intelligente e veloce.

Attraverso questi Wallet puoi infatti effettuare una serie di pagamenti diretti a diversi servizi (pagare bollettini, MAV, RAV, parcheggi, abbonamenti ecc…), il tutto comodamente all’interno dell’app.

  1. SISTEMI DI PAGAMENTO

Queste app sono dei veri e propri sistemi di pagamento alternativi.

Alcune si collegano ad un conto pre-esistente o ad una carta in tuo possesso, altre ti offrono la possibilità di crearne di nuovi, mentre altre ancora neanche quello.

L’obiettivo specifico da raggiungere è agevolare il trasferimento immediato e poco costoso di denaro, sia per pagare qualcuno che per ricevere soldi.

Funzionano se dall’altra parte si trova un soggetto che ha la stessa app ed è quindi in grado di ricevere o inviare il denaro che viene trasferito.

  1. SOLUZIONI IBRIDE

Sono una via di mezzo tra il primo e il secondo tipo.

Queste soluzioni cercano di sfruttare il meglio di entrambe le precedenti.

A volte ci riescono, altre no!

LE 10 MIGLIORI APP PER TRASFERIRE DENARO

Il mare è grande e pieno di soluzioni più o meno valide.

Ti confesso che quantità non è quasi mai sinonimo di qualità.

Ciò significa che alcune app sono talmente brutte ed inutili che mi vergogno io per loro.

Se ti capita di citarmele nei commenti te lo farò notare subito.

Poi, ovviamente, ci sono quelle spettacolari, ovvero quelle soluzioni che ti fanno pensare “ma fino ad ora come ho fatto a vivere senza?”

Vediamo l’elenco delle 10 app degne di menzione.

1) PAYPAL

app per trasferire denaro

Per quanto mi riguarda, PayPal rimane il re incontrastato di tutti i sistemi di pagamento in circolazione.

Ha cominciato risolvendo lo psicodramma dell’era di internet, ovvero la possibilità di pagare online senza dover condividere i dati della carta di credito.

Oggi si è evoluto in una sorta di conto virtuale facilissimo da usare.

Per usarlo nei negozi online devi digitare una sola password e a volte neanche quella.

Paghi praticamente ovunque su internet e scambi denaro tra amici in pochi secondi.

Quando devo pagare online cerco SEMPRE il bottone “Paga con PayPal” perché è sinonimo di velocità e garanzia.

Niente più lunghe schermate o form da compilare per inserire i tuoi dati di pagamento.

Metti la password, clicchi su ok e hai pagato.

Mai più senza.

2) JIFFY

app per trasferire denaro

Stiamo parlando del sistema di invio di piccole somme di denaro più diffuso in Italia.

Il motivo è che Jiffy è la piattaforma che hanno scelto di utilizzare le banche per offrire questo servizio.

In pratica colleghi l’IBAN della tua Banca al numero di telefono e puoi inviare o ricevere dei soldi con altri utenti che sono iscritti al servizio.

Funziona come una qualsiasi app di messaggistica (Whatsapp, Messenger ecc…) e l’addebito e l’accredito avvengono in tempo reale e direttamente sul tuo conto corrente.

Ad oggi fa solo questo e lo fa bene.

Vuoi sapere se puoi usarla con la tua Banca? Lo puoi vedere sul loro sito.

3) SATISPAY

app per trasferire denaro

Con questa app puoi inviare e ricevere denaro tra i tuoi contatti e puoi pagare in molti negozi fisici che aderiscono al circuito.

Inoltre puoi pagare anche online presso i siti convenzionati.

Anche loro utilizzano semplicemente il tuo IBAN e il tuo numero di telefono e funzionano come un’app di messaggistica.

La vera novità che ha introdotto Satispay è l’interessante servizio di CashBack, ovvero la possibilità di recuperare una % di quanto speso per un acquisto.

In pratica, se spendi 100 € in un negozio che ha una convenzione di CashBack con Satispay del 10%, dopo aver inviato il denaro, ti verranno restituiti 10 € sul tuo conto corrente (appunto il 10% della spesa iniziale).

Il servizio è buono e l’idea anche.

4) WOW

app per trasferire denaro

La soluzione proposta da CheBanca rientra nella categoria dei Wallet, ovvero dei portafogli digitali.

Non devi necessariamente essere cliente di CheBanca per poterlo utilizzare.

Puoi collegare una tua carta di pagamento oppure un conto PayPal.

Addirittura puoi integrare il sistema Jiffy.

Con questo strumento puoi quindi fare diverse cose come ricaricare il telefono, pagare MAV e RAV, pagare il bollo auto o il canone Rai, fino al parcheggio in alcune città.

Accentrando diversi servizi in un unico posto è indubbiamente una soluzione molto comoda.

5) 2PAY

 app per trasferire denaro

Con questo sistema puoi effettuare delle transazioni sia a distanza (scambio di denaro tra amici) che in prossimità (in negozio fisico).

Quando ti iscrivi viene assegnata una “carta virtuale” al tuo numero di telefono con la quale effettuare i trasferimenti di denaro.

Per ricaricarla devi fare un bonifico all’IBAN associato alla carta virtuale.

L’obiettivo è ovviamente il trasferimento immediato di somme tra utenti 2pay.

Inoltre è disponibile il sistema di CashBack, per recuperare risorse sugli acquisti effettuati.

Il servizio è molto meno diffuso rispetto a Satispay, il che lo rende meno appetibile.

6) TINABA

app per trasferire denaro

Questa app è particolare. Cerca di fare un po’ tutto insieme.

E’ un wallet digitale, è un sistema di pagamento presso i negozi fisici, è un modo per trasferire denaro tra amici e parenti, è un modo per fare delle collette.

Per effettuare i pagamenti di denaro ricevi una carta ricaricabile e gratuita all’atto dell’iscrizione.

Interessante l’innovazione legata alla possibilità di pagare un bene in un negozio, senza passare alla cassa, semplicemente passando il codice a barre davanti all’app.

Però è ancora poco diffusa.

7) SOLDO

app per trasferire denaro

Soldo si vuole affiancare alla tua banca, non sostituirla.

Il suo obiettivo è diventare il punto di riferimento per le piccole spese di tutti i giorni, soprattutto tra i membri della tua famiglia.

Dopo una registrazione di pochi minuti ti viene inviata a casa una carta di pagamento.

A quel punto grazie all’app puoi gestirla e governare il modo in cui i soldi si muovono e vengono usati dalla tua famiglia.

Il servizio è nuovo e poco distribuito.

Da tenere monitorato per verificare la sua qualità.

8) HYPE

app per trasferire denaro

Hype va oltre un semplice sistema di pagamento.

Si tratta di una vera e propria Banca-mobile.

In pochi minuti apri il conto corrente grazie ad un selfie e ti viene spedita a casa una carta di pagamento.

Puoi trasferire denaro ai tuoi contatti in tempo reale e se vuoi hai a disposizione la versione Wallet per registrare le carte di pagamento di altri istituti.

Inoltre ti permette di pianificare gli obiettivi di spesa e ti propone delle offerte collegate.

Diversamente dalle altre soluzioni, qui si vuole prendere tutta l’esperienza bancaria e portarla sul telefono.

Il trasferimento di denaro è solo una delle features a disposizione.

L’idea è valida e il progetto è buono.

Devono ancora migliorare l’usabilità e l’esperienza utente.

9) N26
app per trasferire denaro

L’esperienza bancaria portata sul telefono.

Stiamo parlando del soggetto europeo leader di mercato.

Già diffuso in diversi paesi europei, sta mettendo in discussione il modo di fare banca come siamo abituati a conoscerlo.

L’obiettivo dichiarato è quello di rappresentare una piattaforma che risponda a tutti i bisogni di natura finanziaria di un utente.

Utilizzando i servizi e i prodotti di cui hai bisogno, puoi “costruirti” la tua Banca, sulla base delle tue esigenze.

Ad oggi, oltre ai servizi bancari di base, offre la possibilità di inviare denaro in altre valute a commissioni ridotte attraverso una partnership con TransferWise.

Ottima idea. Superare l’attuale modello di banca è una vera e propria necessità.

Ancora da valutare il reale valore aggiunto, soprattutto sulla base dei servizi che dichiarano di voler implementare in futuro.

10) TRANSFERWISE
app per trasferire denaro

Questo servizio è dedicato esclusivamente ai trasferimenti di denaro in valuta straniera.

In pratica puoi inviare denaro in un altro paese, in una valuta che non possiedi.

La convenienza rispetto all’equivalente opzione delle Banche sta nell’abbattimento delle commissioni, soprattutto quelle nascoste (che spariscono).

Transferwise infatti usa sempre il tasso di cambio reale e ti chiede una piccola commissione.

Il modo in cui vengono trasferiti i soldi è come una rete di tanti conti correnti situati in giro per il mondo.

Ogni volta che vuoi inviare denaro, i tuoi soldi vengono accreditati sul conto Transferwise del tuo paese.

Contemporaneamente parte un bonifico in valuta, dal conto Transferwise del paese straniero verso il beneficiario.

A seconda della modalità con cui decidi di effettuare il trasferimento i tempi possono variare in media da poche ore a 4-5 giorni.

Se pensi che inviare denaro in alcuni paesi con le Banche sia più veloce, ripensaci…

Si tratta quindi di un servizio facile, veloce ed economicamente conveniente.

CONCLUSIONI

I sistemi di trasferimento di denaro si stanno evolvendo e ci stanno portando verso il superamento dell’uso del contante.

In realtà mettono in discussione anche altre forme di pagamento più comuni, come il bonifico e le carte.

Quando si parla di acquisti, i trend in atto dimostrano uno spostamento verso le piattaforme online e la richiesta di velocità e sicurezza.

La vera sfida è quindi offrire un sistema che si integri bene con l’ecosistema su cui si appoggia e sia semplice, veloce, funzionale e sicuro.

Detto ciò, la mia classifica è:

  • PayPal è la soluzione migliore in assoluto per fare acquisti online e per trasferire denaro in tempo reale tra amici e parenti
  • WOW per pagare alcuni servizi senza dover passare attraverso il proprio conto corrente bancario.
  • Satispay per pagare nei negozi fisici in modo semplice e senza contanti.

E tu cosa ne pensi? Hai provato altre soluzioni? Per te qual è la migliore?

Share:

Lascia un commento