CONSULENZA FINANZIARIA INDIPENDENTE

Per proteggere, gestire ed investire i tuoi soldi lontano da truffe, pratiche scorrette e conflitti di interesse.

Quando si tratta di investire i tuoi risparmi preferisci ricevere "consigli di parte" o vuoi avere la consulenza indipendente di una persona che curi i tuoi interessi come se fossero i suoi?

ACCEDI SUBITO!

Qual è il modo migliore per investire i tuoi risparmi oggi?

Ecco la domanda più gettonata in assoluto quando si parla di risparmio ed investimenti.

Il problema è trovare una risposta adeguata, come dimostrano dati letteralmente allarmanti.

Oggi in Italia oltre il 42% dei risparmi è fermo su conti correnti e libretti postali che rendono lo 0,01%...LORDO!!!

fonte dati: statistiche ed analisi Consob

Mi dirai: "Si ok, lasciandoli sul conto non ci si guadagna nulla, ma almeno in questo modo sono protetti e al sicuro", giusto?

Ecco, mi dispiace molto deluderti, ma non è per nulla così!!! 

Guarda cosa è successo a chi ha lasciato i suoi soldi sul conto corrente negli ultimi 20 anni.

fonte: dati inflazione istat

-30% dopo 20 anni e -21% dopo 10 anni.

Non male come perdita reale di valore, considerato che i soldi sono rimasti fermi sul conto corrente e non è stato fatto assolutamente nulla!

Ma non finisce qui.

Vuoi sapere come si comporta chi decide di fare qualcosa per evitare che l'inflazione eroda il valore del proprio capitale?

Il 75% dei risparmiatori prende decisioni di investimento in autonomia o su consiglio di amici, colleghi e parenti...nessuno dei quali ha una formazione specifica in campo finanziario...

fonte dati: statistiche ed analisi Consob

E' quindi del tutto normale che si senta continuamente parlare di casi di truffe, schemi di ponzi e di risparmio tradito.

O che banalmente non si riesca ad ottenere alcun risultato dai propri investimenti a causa di strumenti costosi ed inefficienti!

Eppure esiste un modo corretto e remunerativo di investire i tuoi soldi sui mercati finanziari ed è esattamente ciò che ti voglio mostrare nelle prossime righe.

Ti chiedo quindi di fare attenzione e continuare a leggere, perchè voglio rispondere a tutte le classiche domande di chi vuole investire i propri risparmi nel migliore dei modi.

Perchè se sei un risparmiatore, un investitore oppure una persona che vuole capire cosa deve fare per gestire serenamente e consapevolmente i propri soldi, senza perderti nella giungla delle “offerte commerciali” e senza il patema d’animo ogni volta che arriva una notizia di calo di borsa, ho una buona notizia per te...

...SEI NEL POSTO GIUSTO!!!

Voglio infatti spiegarti come Investitore Strategico rappresenti il modo con cui puoi finalmente investire i tuoi soldi consapevolmente e senza correre il rischio di subire fregature e raggiri.

Grazie alla professionalità e alla preparazione di CONSULENTI FINANZIARI INDIPENDENTI, avrai accesso a portafogli costruiti con strumenti efficienti e monitorati quotidianamente per proteggerli dai principali rischi finanziari, che potrai utilizzare per raggiungere i tuoi obiettivi di investimento.

ACCEDI SUBITO!

E se te lo stai chiedendo…no, non lo faccio di certo perchè sono un generoso benefattore che non sa come impiegare il suo tempo…

…lo faccio perchè sono un consulente finanziario indipendente e so che questo è un problema che hai assolutamente bisogno di risolvere, o mi sbaglio?

Perciò ti chiedo

  • Ti piacerebbe avere la serenità di poterti concentrare sul tuo lavoro, sulla tua famiglia e sulla gestione della tua vita, consapevole che la parte finanziaria è gestita da persone competenti e preparate ad affrontare i mercati finanziari?
  • Non hai il desiderio di capire in modo chiaro e comprensibile, cosa sono e come funzionano gli strumenti finanziari che utilizzi per investire i tuoi soldi?
  • Vorresti riuscire a liberarti di quel senso di inadeguatezza e disorientamento che ti attanaglia e che ti inducono ogni volta che vai a parlare di questi argomenti con il promotore, l'assicuratore o il bancario di turno?

Bene, allora leggi quello che ho da dirti, perchè si tratta delle informazioni più dirette e trasparenti che tu abbia mai sentito nella tua esperienza di gestione del denaro.


Mi presento, sono Matteo Biancolini e sono un Consulente Finanziario Indipendente.

Devi sapere che sono ormai diversi anni che mi occupo di finanza e sono perciò ben consapevole che riuscire ad investire i tuoi soldi oggi, è un po’ come doversi costantemente dimenare in una sorta di lotta greco-romana, contro avversari nettamente più preparati e allenati di te.

Non preoccuparti, sono qui proprio per aiutarti a vincere questa "battaglia".

In primo luogo voglio darti una mano a superare l’ostacolo del linguaggio tecnico, che se non hai qualcuno al tuo fianco che ti indichi la strada da percorrere, vuole letteralmente dire mettere entrambi i piedi dentro delle vere e proprie sabbie mobili che ti danno la sensazione di non avere nessun appiglio e nessun punto di riferimento per capire cosa ti stia succedendo.

Nomi altisonanti, inutili inglesismi e pompose definizioni accademiche ti vengono letteralmente sbattute (volontariamente) in faccia, un po’ per far sembrare competente la persona che hai davanti (chiediti perchè ha bisogno di farlo in questo modo…), un po’ per far sentire te inferiore e succube di un mondo che detiene informazioni privilegiate.

Per non parlare dei prospetti informativi…kg e kg di carta che mettono in serio pericolo la prosperità della foresta amazzonica e in cui è matematico perdersi senza via d’uscita (una volta ho dovuto leggere più di 1.000 pagine di una polizza di investimento…pensavo di non uscirne vivo).

In tutto questo, immagino che nessuno ti abbia mai spiegato che quando devi scegliere uno strumento finanziario, invece che quell’inutile treno di litanie commerciali, devi avere a disposizione solamente 3 informazioni:

  1. Quanto costa
  2. Quanto rischio aggiunge al tuo portafoglio
  3. Se è aderente ai tuoi obiettivi di investimento

Tutto il resto è puro rumore di sottofondo.

E’ quindi assolutamente normale che tu ti stia chiedendo:

  • Cosa devo fare con i soldi che ho da parte?
  • Da dove comincio per investirli correttamente?
  • Quali sono le opzioni a mia disposizione?
  • A chi mi rivolgo?
  • Chi mi garantisce che le soluzioni che mi propongono siano realmente valide e sicure?
  • Come faccio ad avere la tranquillità che i soldi che affido al bancario, al promotore, all’assicuratore o al consulente di turno siano in buone mani?

Te lo dico io come fai…

...purtroppo non ne hai la più pallida idea (e scusa la franchezza).

Non ti preoccupare, tutto questo è assolutamente normale.

Sei circondato da professionisti del marketing che ti nascondono le informazioni che contano e sanno fare leva su ciò che ti smuove le corde giuste.

Del resto...diciamolo pure in modo esplicito...se tu fossi in grado di investire i tuoi soldi in autonomia, selezionando gli strumenti finanziari adatti, non staresti di certo leggendo queste righe, perchè vorrebbe dire che ricopriresti una delle due seguenti categorie:

  1. Sei un professionista del settore e ti occupi di finanza per lavoro
  1. Fai un altro lavoro, ma hai le competenze e le nozioni specifiche di questo settore (quindi è come se facessi due lavori…complimenti!!!)

In tutti gli altri casi, hai un discreto problema da risolvere.

Nulla di catastrofico, ma di sicuro una cosa per cui vale la pena sedersi un momento per capire il percorso migliore da seguire.

Ed è per questo che sei qui.

Anche perchè una soluzione esiste e il motivo per cui non te l’hanno ancora proposta è perchè non è così conveniente per chi sta dall’altra parte (e nelle prossime righe ti spiego come mai).

Se però stai ancora leggendo, vuol dire che sei una persona molto diversa dalla media di risparmiatori ed investitori che si accontentano di ciò che gli viene propinato e che si lasciano catturare dalle grinfie del marketing finanziario.

Innanzitutto ti stai ponendo delle domande (le giuste domande) e stai facendo il grande sforzo di cercare delle risposte approfondite e che soddisfino la tua voglia di capire e di mantenere il controllo della gestione dei tuoi soldi.

Questo è l’atteggiamento vincente di un vero investitore strategico e va quindi premiato con una serie di informazioni di vitale importanza per te che ti vuoi svincolare dalla morsa commerciale degli intermediari finanziari e vuoi investire i tuoi soldi in modo efficiente.

Per farlo voglio quindi rispondere alle domande cruciali che mi hanno fatto gli altri investitori, prima di te, perchè so che ti serviranno per prendere le decisioni che contano sui tuoi investimenti.

Preparati perchè non sono qui ad indorare nessuna pillola, anzi...sono qui per raccontarti come stanno realmente le cose.

Ok? Bene, cominciamo.

Matteo, ho un po’ di soldi da parte, qual è il modo migliore e sicuro per investirli?

Onestamente parlando? Non ne ho la più pallida idea…

No, non è uno scherzo.

Se avessi la sfera di cristallo con cui consigliarti come investire così, su due piedi e senza avere nessuna informazione sulla tua situazione personale, sulla tua famiglia (se ne hai una), sul tuo patrimonio e sui tuoi obietti di vita (cioè di investimento), lo farei volentieri.

Ma ricordati che è come se ti stessi dando un parere su che tempo ci sarà oggi, tra un anno…

…capisci bene che parlerei a vanvera, in quanto in assenza di dati e informazioni valide per potere esprimere un’opinione?

Lo so bene che la fuori sono tutti pronti a risponderti brillantemente con l’ultima offerta irrinunciabile di un prodotto dal nome impronunciabile.

Ma c’è un problema molto serio in questo tipo di risposte.

E le sue profonde radici sono due e si nascondono nel modo stesso in cui è formulata la domanda.

Lascia che mi spieghi meglio.

La prima radice del problema è che, a prescindere da quanti soldi hai a disposizione, da quanti anni hai, quanti figli e quanti gatti, non esisterà mai una soluzione migliore IN ASSOLUTO.

Se fosse così, tutti ne saremmo a conoscenza e tutti investiremmo negli stessi strumenti finanziari. Punto e a capo. Fine della partita.

Detto questo, la soluzione “magica” per risolvere questo enigma è aggiungere due paroline in più alla domanda, per farla diventare:

Matteo, ho un po’ di soldi da parte, qual è il modo migliore PER ME…di investirli?

Sappi che la risposta che cerchi è sempre una funzione di 3 fattori:

  1. Qual è il tuo OBIETTIVO di investimento
  2. Quanto TEMPO deve durare (l’orizzonte temporale)
  3. Quanto RISCHIO vuoi/puoi assumerti

E sull’ultimo punto mi attacco per spiegarti la seconda radice del problema.

Ovvero che non esiste nulla di sicuro negli investimenti.

Mi rendo conto che ti sto dicendo delle cose contro-intuitive e che forse ti stanno dando la stessa sensazione di uno shock elettrico.

MA ATTENZIONE, QUESTO E’ UN BENE!!!

Devi sapere che sui mercati finanziari, l’unico vero motore di creazione di ricchezza è il rischio finanziario.

Quanto più rischio vuoi/puoi assumerti, tanto più elevato sarà il tuo “potenziale” rendimento.

Il legame è quindi molto chiaro e logico.

Se elimini il rischio, elimini anche il “potenziale” rendimento.

E se non vuoi rischiare nulla, se vuoi eliminare tutti i rischi connessi all’investimento finanziario per stare completamente al sicuro, hai una e una sola soluzione davanti a te…

...non investire i tuoi soldi sui mercati finanziari!

Ancora una volta no, non sto scherzando!

Se non riesci a gestire l’idea di doverti assumere un po’ di rischio, fisiologico e positivo, sui tuoi investimenti, allora deposita i tuoi soldi su un conto corrente presso una banca solida (o più di un conto se superi la soglia di 100.000 €) e lascia perdere tutto il resto.

Investire è un processo, fatto per proteggere i tuoi soldi e per farli crescere di valore nel corso del tempo, grazie all’assunzione di un determinato grado di rischio finanziario.

Se questo passaggio ti è chiaro, allora puoi continuare a leggere, perchè ti garantisco che Investitore Strategico è la soluzione che fa al caso tuo.

Investire serve a proteggere i tuoi soldi, perchè il tuo obiettivo primario deve SEMPRE rimanere il mantenimento del loro potere d’acquisto nel corso del tempo.

Se decidi di investire i tuoi soldi sui mercati finanziari non ti devi lasciare prendere dal sacro fuoco del giocatore d’azzardo, che punta tutto al casinò.

Se vuoi provare quel tipo di brivido (che se fatto bene si chiama “speculazione”, se fatto male “butto i soldi dalla finestra”), compra un po’ di bitcoin o la prima criptovaluta che spopola in questo momento e vivi l’emozione di sudare freddo e avere le vampate di calore nel vedere il prezzo salire o scendere anche del più o meno 50% in un solo giorno (auguri…).

Io però qui ti sto parlando di investimenti.

Con questo processo, ciò a cui stai puntando è fare in modo di battere quella brutta bestia dell’inflazione, che come una tassa silenziosa e invisibile si mangia, giorno dopo giorno, il valore del denaro per cui sudi e ti sbatti così tanto nel tuo lavoro.

Per raggiugnere questo obiettivo, un minimo di rischio va accettato, così che il rendimento finale rappresenti il premio per essertelo assunto.

Poi, a seconda del livello di rischio che ti senti di poter sopportare, puoi puntare a far crescere i tuoi soldi con qualche marcia in più.

Capisci ora perchè la risposta alla tua domanda dipende da che tipo di persona sei tu e da cosa vuoi ottenere dai tuoi investimenti?

Vediamo insieme qualche esempio concreto:

  1. Hai bisogno di integrare la tua pensione, perchè sai che quando la riceverai sarà talmente bassa che non la vedrai nemmeno con il binocolo (sappi che se non integri la tua pensione ti stai suicidando, finanziariamente parlando). Magari hai ancora diversi anni davanti a te prima di smettere di lavorare e puoi sostenere un profilo di rischio più elevato.
  1. Lavori da qualche anno, magari hai già una famiglia tua o ne stai progettando una e vuoi assicurarti di avere un capitale sufficiente per far studiare i tuoi figli (OTTIMA SCELTA!!!). Allora hai potenzialmente un orizzonte temporale medio-lungo e potresti permetterti un profilo di rischio maggiore del normale.
  1. Hai un po’ di soldi da parte, hai un idea di business e la vuoi lanciare nel giro di qualche anno. Allora il tuo orizzonte temporale è più ridotto e non puoi pensare di subire troppe oscillazioni di borsa, perchè non faresti in tempo a recuperarle e riassorbirle. Allora hai bisogno di un profilo di rischio più basso.

Mi stai seguendo?

Ma aldilà degli esempi, per capire realmente cosa devi fare per gestire il rischio legato ai tuoi investimenti, devi pensare a cosa ti fa dormire serenamente la notte.

Se vai a letto senza pensieri e con la consapevolezza che il modo in cui hai investito i tuoi soldi ti dia la giusta tranquillità, allora hai azzeccato il profilo di rischio adatto alle tue esigenze.

E ora dimmi...quanti promotori e bancari conosci che ti fanno questo discorso in modo così onesto e diretto e ti dicono come stanno realmente le cose?

Matteo, però se vado in banca mi consigliano strumenti e prodotti vari. Come faccio a capire se vanno bene o se sono da evitare? Mi mancano le competenze per riuscire a giudicare.

Lo so, ti capisco!

Tutto questo succede perchè fino ad ora hai sempre incontrato delle persone che non si sono mai prese il tempo di spiegarti con calma e con precisione che il tuo compito non è quello di selezionare gli strumenti finanziari, ma di capire se quelli che ti presentano sono adatti alla tua situazione particolare.

Lo ripeto ancora una volta: se vuoi imparare a scegliere gli strumenti finanziari che compongono il tuo portafoglio di investimento, devi far diventare questo il tuo lavoro, oppure devi avere una fortissima passione che ti porta a studiare e approfondire la materia, come se fosse il tuo lavoro.

In tutti gli altri casi, devi delegare questa parte ad un professionista preparato ed indipendente.

ATTENZIONE, perchè qui è il punto chiave.

Non devi delegare ciecamente !!!

Lo devi fare consapevolmente, cioè partendo sempre dal presupposto che devi essere tu a dire al tuo consulente cosa vuoi fare con i tuoi soldi e non il contrario.

Anche perchè, non dirmi che quando vai al ristorante devi necessariamente essere uno chef alla Cracco o alla Bottura per capire se ciò che ti stanno servendo è di alta qualità?

O che devi essere Schwarzenegger per saper riconoscere se la scheda e gli esercizi che ti ha preparato il tuo personal trainer stanno portando i frutti desiderati?

Bene, allora sappi che anche per quanto riguarda i tuoi soldi, il tuo compito è quello di dare degli obiettivi chiari e precisi, delegare le soluzioni a professionisti competenti e indipendenti e poi verificare che i risultati siano in linea con le tue esigenze.

Devi sempre chiedere a te stesso e al tuo consulente:

  1. Quanto costa questo strumento? Sto spendendo il giusto?
  2. Quanto rischio sto incamerando?
  3. Tutto questo è giusto e in linea con i miei obiettivi?

Questi sono gli ingredienti di un Investitore Strategico, cioè una persona che ha capito come si fa ad investire i propri soldi, delegando consapevolmente ad un professionista esperto e indipendente.

Segui sempre queste semplici regole e il problema legato alla confusione sulla scelta degli strumenti finanziari sparisce in una frazione di secondo.

4 REGOLE SALVA-VITA PER PROTEGGERE I TUOI SOLDI

REGOLA 1: Se non mi è chiaro come funziona lo strumento finanziario che mi propongono, lo lascio lì dov’è.

REGOLA 2: Se non mi è chiaro quanto costa, lo lascio lì dov’è.

REGOLA 3: Se non mi è chiaro quanto rischio mi sto assumendo, lo lascio lì dov’è.

REGOLA 4: Non esistono offerte speciali, limitate, imperdibili e che mi richiedano di decidere immediatamente altrimenti scade tutto. Esiste solo che io capisca tutto quanto descritto nelle prime 3 regole, altrimenti lo lascio lì dov’è.

Ok Matteo, ma come faccio ad assicurarmi che i soldi che sto affidando al consulente indipendente siano al sicuro? Negli altri casi c’è dietro una banca, che comunque è pur sempre un sinonimo di solidità e sicurezza.

Ancora una volta è bene che affrontiamo questo aspetto nel modo corretto.

Come prima cosa, stampati in mente che:

I TUOI SOLDI SONO E DEVONO RIMANERE SEMPRE IN MANO TUA.

Diffida da chiunque ti chieda di “affidargli il tuo denaro”, perchè “tranquillo ci penso io”.

No grazie, io non sto tranquillo proprio per niente!!!

Se succede questo, sei di fronte ad un enorme allarme rosso che puzza di truffa lontano un km.

Se non mi credi, i 150 anni di carcere affibbiati a Bernie Madoff per il suo enorme SCHEMA DI PONZI dovrebbero quantomeno insospettirti un pochino al riguardo.

E lui si che chiedeva alla gente di “affidargli i loro soldi” (vagli a chiedere se li hanno poi rivisti).

Detto questo, capisco molto bene da dove deriva tale dubbio.

Per anni siamo stati abituati che per le questioni che riguardano i soldi, l’unico luogo a cui rivolgersi fosse la banca.

I nostri nonni e i nostri genitori non ci pensavano nemmeno ad una soluzione alternativa.

Poi sono arrivati i primi promotori finanziari che, nonostante l’aspetto del consulente autonomo (non indipendente eh), erano pur sempre affiliati ad una banca e avevano comunque l’obiettivo di convincerti a portare i tuoi soldi presso il loro istituto di credito.

Ecco perchè rimane ancora nella testa di molte persone l’idea che “si stanno affidando” a qualcuno i propri soldi.

Quasi come se ci fosse un passaggio fisico di denaro da una mano all’altra.

La verità è che devi sempre mantenere tu il pieno controllo del tuo denaro.

Vuoi tenere i soldi presso la banca su cui hai il tuo conto corrente da anni?

Bene, fallo pure.

Solo assicurati che sia una banca solida e in buona salute, che di questi tempi non è una cosa scontata.

Non solo.

Il fatto che oggi, dopo tutti gli scandali di risparmio tradito ai quali abbiamo assistito, la banca venga ancora considerata come IL LUOGO SICURO presso cui AFFIDARE i propri soldi…bè devo dire che mi rende quanto meno perplesso!

Oltre al fatto che sicurezza e solidità non hanno nulla a che vedere con competenza e preparazione.

Ma questo aspetto lo approfondisco meglio rispondendo alla prossima domanda.

Matteo, però scusa eh, perchè devo pagare un consulente? Ok l’indipendenza, ma in banca non si paga nulla! Questo è un costo in più per me!

PUNTO PRIMO: la consulenza in banca la paghi !

PUNTO SECONDO: la consulenza in banca è cara arrabbiata !!

PUNTO TERZO: la consulenza in banca non è vera consulenza !!!

Per capire bene questo aspetto bisogna almeno prendere atto del fatto che il modo con cui è strutturato il business bancario della consulenza finanziaria è in palese conflitto di interessi.

Questo lo puoi tranquillamene vedere anche tu, visto che la remunerazione che ricevono arriva, in grossa parte e con una certa frequenza, da parte di soggetti terzi.

queste commissioni come le chiamiamo?

del resto è normale se ricevi il 46,17% delle commissioni sui prodotti che vendi...

Ciò vuol dire che non sei tu a pagarla direttamente, perchè lo fanno i soggetti stessi che creano i prodotti e gli strumenti finanziari che poi la banca ti vende.

La banca (o chi per essa) agisce quindi come rivenditore finale.

Ma se non sei tu a pagare direttamente la banca, come puoi pensare che questa faccia i tuoi interessi?

Se domani ti presenti sul posto di lavoro e improvvisamente il tuo stipendio non ti viene più pagato dal proprietario, ma dall’azienda concorrente alla tua, a chi pensi di dover cominciare a rispondere del tuo operato?

Il punto è che il costo della consulenza non si vede perchè è spesso costruito all’interno delle commissioni di cui sono infarciti gli strumenti finanziari (altamente inefficienti) che ti vengono proposti (e spinti) con una certa insistenza.

Non so te, ma a me hanno sempre insegnato che pasti gratis in questo mondo non esistono.

E non credo che la banca sia improvvisamente diventata un ente di beneficienza.

Personalmente sono sempre stato un grande fan del prezzo chiaro e visibile sullo scontrino, perché voglio capire in qualsiasi situazione quanto sto realmente spendendo.

Quando non lo vedo comincio a chiedermi dove sia la fregatura?!?!?

In ambito finanziario, in assenza dello scontrino, devi chiederti dove percepisce la sua remunerazione la banca, l’assicuratore o il promotore di turno.

Ah, e poi chiediti anche se sia un prezzo adeguato al livello e alla qualità della consulenza che ricevi, o se gli stai pagando anche l’università ai pronipoti…

Non so cosa pensi tu, ma io credo che sia molto meglio pagare la consulenza in modo chiaro ed esplicito e conoscendo il prezzo preciso, nei confronti di un consulente indipendente che lavora al servizio dei tuoi interessi, invece che in modo indiretto e opaco, come costo aggiuntivo costruito sul prodotto che ti viene venduto.

Giusto?

GIUSTO, VOGLIO ACCEDERE SUBITO!

Ok Matteo hai la mia attenzione. Cos’è INVESTITORE STRATEGICO e perché dovrebbe interessarmi?

Investitore Strategico è la possibilità di avere accesso a portafogli di investimento, costruiti e gestiti da consulenti finanziari indipendenti.

Si tratta quindi di portafogli seguiti, monitorati e gestiti da professionisti esperti ed indipendenti, che non hanno nessun interesse a venderti alcun prodotto specifico, ma a mettere al tuo servizio solo ed esclusivamente la loro professionalità e le loro competenze di natura indipendente.

Indipendente significa che non vi è nessun legame, né legale né soprattutto economico, con banche, intermediari finanziari o piattaforme di investimento.

Sei tu che paghi direttamente il consulente, proprio come qualsiasi altro professionista (commercialista, avvocato, medico ecc...)

Questo fa sparire completamente il conflitto di interessi, in quanto gli interessi del consulente si allineano perfettamente con i tuoi.

In questo modo è assolutamente libero di analizzare tutti i prodotti e le soluzioni di investimento presenti sul mercato per poter selezionare e consigliarti solo le migliori in assoluto.

Che poi diventano le stesse soluzioni su cui finiamo per investire anche noi.

Come funziona all’atto pratico?

Si tratta di un abbonamento annuale.

Hai accesso a tutta la nostra consulenza indipendente e a tutto quello che ti serve per costruire il migliore portafoglio di strumenti finanziari di cui hai bisogno per raggiugnere i tuoi obiettivi di investimento.

Investitore Strategico è diviso in 4 tipologie di abbonamento

  • BASE: Capitale da investire compreso tra 10.000 € e 25.000 €
  • INTERMEDIO: Capitale da investire compreso tra 25.000 € e 50.000 €
  • AVANZATO: Capitale da investire compreso tra 50.000 € e 100.000 €
  • PERSONALIZZATO: Capitale da investire superiore a 100.000 €

Per ogni abbonamento potrai scegliere tra 3 Portafogli diversi, divisi in base al Profilo di Rischio

  • Un portafoglio per il RISCHIO BASSO
  • Un portafoglio per il RISCHIO MEDIO
  • Un portafoglio per il RISCHIO ALTO

Perchè ci sono 4 fasce di capitale?

Semplice, perchè quando il capitale da investire aumenta e si passa alla fascia superiore, aumentano le esigenze di diversificazione e anche il numero e la complessità della composizione degli strumenti finanziari.

Come faccio se non so con precisione quale sia il mio Profilo di Rischio?

Nessun problema. Troverai nell’Area Privata un questionario che ti può aiutare a risolvere i tuoi dubbi.

E no, non è quella roba che ti danno in banca dove ti chiedono se sai le tabelline, se hai una laurea in finanza e se hai già investito in passato.

Il profilo di rischio è un fattore per l’80% di tipo psicologico.

Devi quindi chiederti come ti comporteresti negli scenari negativi di mercato…perchè sappiamo tutti che su quelli positivi non ci sono problemi.

E non è che se hai studiato economia allora hai automaticamente un profilo di rischio più alto.

Un po’ come dire che se hai studiato medicina non ti spaventa subire un’operazione a cuore aperto…

Mi segui? Procediamo.

Cosa succede dopo che ho scelto il portafoglio adatto a me?

Quando hai definito la tua strategia, cioè il tuo obiettivo di investimento, l’orizzonte temporale e il profilo di rischio, puoi quindi selezionare il portafoglio che desideri, scaricare la lista degli strumenti finanziari che lo compongono e cominciare ad investire subito, andandoli ad acquistare direttamente dal tuo Home Banking.

Non ho mai comprato strumenti finanziari e non so come si fa! Cosa devo fare? Posso accedere lo stesso ad Investitore Strategico?

Certo che puoi! Se è la prima volta che acquisti uno strumento finanziario ho preparato per te una serie di tutorial con le istruzioni da seguire passo passo.

Ma facciamo un riepilogo preciso e completo di cosa ottieni.

Ecco quello che trovi all'interno di INVESTITORE STRATEGICO

  • Una selezione di PORTAFOGLI DI INVESTIMENTO divisi su 4 fasce di abbonamento, in base al capitale che hai a disposizione per investire.

NON SOLO!

  • Dopo aver selezionato la fascia di tua competenza, puoi scegliere tra 3 portafogli divisi per profili di rischio.

    Un Portafoglio per il RISCHIO BASSO, un Portafoglio per il RISCHIO MEDIO e un Portafoglio per il RISCHIO ALTO.

    Non tutti gli obiettivi sono uguali e non tutte le persone hanno le stesse caratteristiche.

NON SOLO!

  • Hai anche accesso a tutti i dettagliati REPORT, elaborati nel corso del tempo, che spiegano l’andamento dei mercati finanziari e i motivi che stanno dietro le scelte di investimento e di selezione degli strumenti finanziari.

    I nostri report non hanno nulla a che vedere con quelle letture narcolettiche che ti rifilano in banca (quando lo fanno), dove i 3/4 sono informazioni inutili e incomprensibili.

    I nostri report raccontano in modo comprensibile e approfondito cosa sta succedendo nel mondo a livello economico e come tali fatti ed eventi influiscano sui portafogli e sulle decisioni di investimento.

    Leggendoli sarai quindi anche sempre informato sui principali fatti economici e politici.

    Vogliamo che tu capisca sempre ciò che sta succedendo e soprattuto il perché delle decisioni che prendiamo.

  • BONUS EXTRA: Hai accesso anche a tutti Report passati, che ti consiglio caldamente di leggere perchè ti spiegano nel dettaglio cosa è successo in passato e cosa ci ha portato alla situazione odierna dei mercati.

NON SOLO!

  • Ogni volta che si presenti la necessità di farlo, riceverai una notifica di un cambiamento da effettuare sui portafogli.

    Mettiamo, ad esempio, che i mercati stiano cambiando direzione e che questo vada ad alterare la strategia che sta dietro la composizione dei portafogli.

    Bene, considerato che il compito dei consulenti indipendenti è anche quello di seguire e monitorare l’andamento dei mercati e dei portafogli, allora interveniamo e facciamo un “ribilanciamento”.

    Cosa vuol dire fare un ribilanciamento?

    Effettuare un ribilanciamento significa che ci occupiamo di svolgere una modifica alla composizione degli strumenti finanziari per poi comunicartela velocemente, in modo tale che tu possa effettuare i dovuti cambiamenti sul tuo portafoglio.

    Naturalmente le modifiche sono sempre ampiamente documentate e spiegate all’interno dei report che ti inviamo.

    Gli interventi saranno comunque sporadici, anche perchè non siamo qui a fare trading online, e a cliccare continuamente sul terminale tra lucette rosse e lucette verdi.

    Pochi e selezionati interventi mirati di sistemazione per rimanere in carreggiata con la strategia generale del portafoglio.

NON SOLO!

  • Con cadenza regolare organizziamo dei WEBINAR LIVE per parlare delle dinamiche che caratterizzano i mercati e mostrare l’andamento dei portafogli.

    I Webinar sono delle video chiamate in cui puoi vedere, ascoltare e inviare messaggi e domande ai Consulenti Indipendenti, senza attivare il tuo video, per mantenere la tua privacy.

    In queste occasioni puoi parlare direttamente con noi, farci le tue domande e ascoltare le risposte che diamo a tutti gli Investitori Strategici.

    E se per caso ti perdi la diretta di un Webinar, hai sempre a disposizione tutte le registrazioni, comprese quelle passate.

    Questo è il modo corretto per diventare un Investitore Strategico e poter effettuare una delega consapevole e trasparente.

    Ma invece che ascoltarlo da me, lascia che te lo spieghino coloro i quali sono già diventati degli Investitori Strategici.

"Questi Webinar sarebbe bello averne più spesso"

"Motivi per aderire? La disponibilità di Matteo ad aiutare per qualunque quesito inerente la finanza e il risparmio"

"Mi sono sentito protagonista delle mie scelte"

"Nel panorama della consulenza finanziaria un professionista come lui è merce rara"

NON SOLO!

  • Hai accesso al GRUPPO SEGRETO SU FACEBOOK, creato come ulteriore luogo di confronto e mezzo di comunicazione.

    Se per caso non hai un Profilo Facebook non ti preoccupare.

    L’email rimane il canale principale per tutte le informazioni importanti e fondamentali.

PERFETTO, VOGLIO ACCEDERE SUBITO!

Matteo, io però non ho mai investito in autonomia. Come faccio ad acquistare gli strumenti finanziari che compongono il portafoglio che vado a selezionare?

Non ti preoccupare, non c’è problema!

Mi rendo conto che se devi acquistare strumenti finanziari per la prima volta, il tuo Home Banking possa sembrare un po’ ostico da masticare.

Infatti ho pensato anche a questa evenienza.

All’interno dell’Area Privata troverai SEMPRE anche dei video tutorial che ti mostrano passo-passo come acquistare i singoli strumenti.

E comunque, per qualsiasi cosa, noi siamo sempre a disposizione per darti una mano.

Ok Matteo, tutto chiaro, ma ho ancora un dubbio. Quanti soldi servono per investire?

Questa è un'ottima domanda, una di quelle che ti aiuta a capire realmente cosa devi fare con i tuoi soldi.

Anche qui, purtroppo, siamo circondati da miti e leggende, oltre che da truffe, fregature e pratiche scorrette come se piovesse.

Diversamente da quello che ti vogliono far credere, non esiste un parametro o un livello minimo di capitale per cui sia corretto investire.

Tecnicamente potresti cominciare ad investire anche solo con 100 € (o con 5 €…), anche se io personalmente te lo sconsiglio, e ora ti spiego il perchè.

Una delle regole base della finanza è: Guadagna —> Risparmia —> Investi

Come puoi vedere anche tu, prima di investire c’è la fase di risparmio.

Se parti da zero (o quasi), la tua preoccupazione principale DEVE ESSERE quella di accumulare risparmio per formare il tuo capitale finanziario.

Adesso ti chiedo di ragionare un momento con me…

…immagina di investire 1.000 € e di ottenere, alla fine dell’anno, un guadagno del 5% sui tuoi investimenti (è un numero puramente casuale e solo ai fini dell’esempio).

Sai quanto hai guadagnato in termini reali?

50 €…

Ora, io capisco che avere 50 € in più in tasca è sempre meglio che non averli, ma tu comprendi che stiamo parlando di cifre così ridotte che a momenti non riesci nemmeno a coprire il bollo sul conto corrente che ti serve per investire?

Anche perchè ti do una news: quel guadagno è lordo.

Lo devi decurtare dei costi, prima di poterlo reinvestire.

E i costi per fare le operazioni di investimento ci sono e sono pesanti, soprattutto quelli fissi.

Per importi più bassi, in media, viaggiano circa tra i 10 € e i 15 € ad operazione.

Questo significa che se investi 100 €, paghi commissioni fisse che pesano dal 10% al 15%.

Ma quando mai li recupererai ‘sti soldi?

Detto questo però, voglio darti un punto di riferimento sul livello minimo di capitale che devi avere per cominciare ad investire e voglio spiegarti i motivi.

Ok, eccolo qua.

SE NON HAI ALMENO 10.000 € DI RISPARMIO ACCUMULATO, NON PENSARE AD INVESTIRE!

Su questo punto potrei onestamente dirti laqualunque per cercare di convincerti a comprare il servizio di consulenza, un po’ come fanno in molti là fuori.

Ma mancherei di onestà intellettuale se ti cercassi di persuadere che puoi partire ad investire anche con 100 € o 200 € al mese.

10.000 € è una soglia minima psicologica, che ti serve per avere un capitale finanziario di partenza che sia adeguato e che sia anche in grado di abbattere i costi per le operazioni di acquisto degli strumenti finanziari.

Perciò, se sei all’interno della categoria di coloro i quali devono ancora creare il proprio capitale finanziario, ti offro un consiglio spassionato.

Accumula più risparmio possibile (cosa sempre positiva) e solo quando hai raggiunto i 10.000 € di capitale puoi cominciare a pensare di costruire il tuo primo portafoglio di investimento.

Ma sono convinto che anche questo discorso te lo hanno già fatto in banca…

Ok Matteo, ma esattamente quanto tempo serve per vedere i risultati degli investimenti?

Non esiste un tempo oggettivamente giusto per definire la durata di un investimento.

Sei tu a definire il tempo adatto!

Ti ricordi quando spiegavo che devi essere tu a tenere il controllo del tuo denaro?

Ecco, questa è un'informazione che devi sapere tu, nessun altro.

Prima di investire devi decidere per quanto tempo vuoi mantenere l'investimento e questo ragionamento lo devi fare in base al tuo obiettivo di investimento.

Perciò per rispondere alla domanda, chiediti qual è il motivo o i motivi per cui stai investendo:

  • Vuoi integrare la pensione?
  • Vuoi comprare una 2° casa?
  • Vuoi lanciare un'attività imprenditoriale?
  • Vuoi mandare i figli all'università?
  • Vuoi ........

Detto questo, voglio però darti UN PARAMETRO TEMPORALE MINIMO al di sotto del quale non vale proprio la pena investire.

SE NON HAI ALMENO 5 ANNI DI TEMPO DAVANTI A TE, NON PENSARE AD INVESTIRE!

Il motivo è molto semplice.

I mercati si muovono per cicli economici.

Questo vuol dire che nel corso del tempo attraversano fasi crescenti e fasi discendenti.

fonte: andamento borse mondiali dal 1995

Per portare a termine un investimento è importante avere abbastanza tempo per sfruttare al meglio il ciclo economico.

Se ti poni un orizzonte temporale inferiore ai 5 anni non ti stai dando abbastanza tempo per far lavorare l'investimento.

Perciò, se non hai almeno 5 anni davanti a te per investire...NON INVESTIRE.

Accumula risparmio su un conto deposito e passa la paura!

Io però Matteo vorrei fare un PAC. Posso farlo con INVESTITORE STRATEGICO?

Il PAC è una strategia di investimento.

Come tale lo puoi sempre fare!

Mi raccomando informati bene prima sui costi.

Come vedi, voglio che tu sia estremamente consapevole di ciò che stai facendo, per aiutarti ad evitare errori e problemi.

PERFETTO, VOGLIO ACCEDERE SUBITO!

Ma esattamente quali qualifiche hai per fare il consulente indipendente? E perchè parli al plurale? Ci sono altri consulenti indipendenti che lavorano ad INVESTITORE STRATEGICO?

Hai ragione, non ti ho ancora mostrato cosa mi da il diritto di parlare di questi argomenti.

Ecco le mie credenziali.


Consulente Finanziario Indipendente.

Laureato in Finanza & Risk Management col massimo dei voti, ho conseguito un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente e ho lavorato prima per una Società di Consulenza Finanziaria e poi per il primo Gruppo Bancario italiano.

Dopo aver acquisito diverse competenze di gestione del denaro, finanza e investimenti, svolgo ora l'attività di Consulente Finanziario indipendente.


Poi, insieme a me, all’interno di Investitore Strategico troverai anche un altro consulente.

Il suo nome è Andrea Rizzini e queste sono le sue qualifiche.


Consulente Finanziario Indipendente, Dottore Commercialista, Analista Finanziario e Gestionale.

Un'esperienza passata su un desk di investimenti di una importante Banca Straniera.

Attualmente titolare di uno Studio di Consulenza Finanziaria Indipendente.


Il motivo per cui siamo in due è che questo è un settore dove due menti sono meglio di una.

Ci confrontiamo regolarmente sull’andamento dei mercati finanziarti e sulle scelte di investimento, oltre a dividerci un po’ i compiti di gestione dei portafogli.

Ok Matteo, mi hai convinto. Ma quanto costa la consulenza di INVESTITORE STRATEGICO?

Ok, te lo dico subito in modo chiaro e trasparente.

Di seguito trovi i 4 abbonamenti divisi per fasce di capitale da investire.

Il capitale minimo consigliato per investire è 10.000 €.

L'orizzonte temporale minimo per investire è 5 anni.

A SECONDA DEL CAPITALE FINANZIARIO CHE VUOI INVESTIRE PER COSTRUIRE IL TUO PORTAFOGLIO DI INVESTIMENTO, PUOI SCEGLIERE TRA LE SEGUENTI OPZIONI DI ABBONAMENTO

BASE
99 €annuali

  • CAPITALE tra 10.000 € e 25.000 €
  • 3 Portafogli
  • Accesso ai Webinar
  • Accesso ai Report
  • Accesso al Gruppo Segreto su Facebook
Accedi
INTERMEDIO
199 €annuali

  • CAPITALE tra 25.000 € e 50.000 €
  • 3 Portafogli
  • Accesso ai Webinar
  • Accesso ai Report
  • Accesso al Gruppo Segreto su Facebook
  • 1 Consulenza Personalizzata
Accedi
AVANZATO
399 €annuali

  • CAPITALE tra 50.000 € e 100.000 €
  • 3 Portafogli
  • Accesso ai Webinar
  • Accesso ai Report
  • Accesso al Gruppo Segreto su Facebook
  • 1 Consulenza personalizzata
  • Analisi investimenti pregressi
Accedi
PERSONALIZZATO
Preventivo

  • CAPITALE sopra 100.000 €
  • Portafoglio personalizzato
  • Analisi investimenti pregressi
  • Pianificazione Finanziaria Personalizzata
  • Consulenza Finanziaria Personalizzata
  • Consulenza Previdenziale Personalizzata
  • Consulenza Assicurativa Personalizzata
Contattaci

GARANZIA 30 GIORNI, SENZA DOMANDE!

Sono talmente convinto del valore di Investitore Strategico che ti offro una GARANZIA COMPLETA di 30 giorni.

Puoi entrare nell’Area Riservata, scaricare i portafogli, leggere i Report e guardare tutti i Webinar PRIMA di decidere se vuoi veramente sottoscrivere l’abbonamento.

Se qualcosa non funziona ti basta mandare un’email e ti restituisco immediatamente tutti i soldi, senza farti domande.

Sono concentrato a proteggere e far crescere i soldi che investi, perciò la mia priorità assoluta è la tua piena soddisfazione al riguardo.

COSA DEVO FARE PER ACQUISTARE L'ABBONAMENTO?

  • Seleziona il Piano di abbonamento adatto alle tue esigenze di investimento e clicca sul pulsante ACCEDI.

  • Inserisci i dati per creare l’account che ti serve per accedere all’Area Riservata (email e password) dove si trovano i Portafogli, i Report e i Webinar. Se hai già acquistato in passato su MyPecunia, puoi accedere direttamente con le tue credenziali.

  • Procedi ad effettuare il pagamento con Carta di Credito, utilizzando la piattaforma sicura e protetta.

  • Ricevi l’email di benvenuto con link, credenziali e istruzioni di accesso all’Area Riservata.

  • Entra nell’Area Riservata, guarda i Tutorial, leggi i Report, fai il Test per il Profilo di Rischio, seleziona e scarica il portafoglio adatto alle tue esigenze e procedi ad acquistare gli strumenti finanziari.

  • FATTO: Hai costruito il tuo portafoglio di investimento e sei ufficialmente un Investitore Strategico.

BASE
99 €annuali

  • CAPITALE tra 10.000 € e 25.000 €
  • 3 Portafogli
  • Accesso ai Webinar
  • Accesso ai Report
  • Accesso al Gruppo Segreto su Facebook
Accedi
INTERMEDIO
199 €annuali

  • CAPITALE tra 25.000 € e 50.000 €
  • 3 Portafogli
  • Accesso ai Webinar
  • Accesso ai Report
  • Accesso al Gruppo Segreto su Facebook
  • 1 Consulenza Personalizzata
Accedi
AVANZATO
399 €annuali

  • CAPITALE tra 50.000 € e 100.000 €
  • 3 Portafogli
  • Accesso ai Webinar
  • Accesso ai Report
  • Accesso al Gruppo Segreto su Facebook
  • 1 Consulenza personalizzata
  • Analisi investimenti pregressi
Accedi
PERSONALIZZATO
Preventivo

  • CAPITALE sopra 100.000 €
  • Portafoglio personalizzato
  • Analisi investimenti pregressi
  • Pianificazione Finanziaria Personalizzata
  • Consulenza Finanziaria Personalizzata
  • Consulenza Previdenziale Personalizzata
  • Consulenza Assicurativa Personalizzata
Contattaci

DUBBI O DOMANDE?

  • Come posso effettuare il pagamento dell'abbonamento?

    Il pagamento avviene tramite Carta di Credito.

    Le transazioni avvengono mediante l’utilizzo di una piattaforma completamente sicura, per proteggere i tuoi dati.

  • Posso pagare con un bonifico?

    No, mi dispiace.

    Questo è un servizio in abbonamento, perciò il metodo di pagamento è solo la Carta di Credito.

  • Se ad un certo punto supero la soglia di capitale del mio abbonamento, come faccio a passare a quello superiore?

    Semplicissimo! Troverai all’interno dell’Area Privata un pulsante per fare l’upgrade all’abbonamento superiore.

    Una volta pagata la differenza avrai accesso ai nuovi portafogli.

  • Se non sono soddisfatto posso cancellare l'abbonamento in qualsiasi momento?

    Certo! Nel caso in cui tu non sia soddisfatto del servizio puoi cancellarti in qualsiasi momento e senza penali o addebiti aggiuntivi.

    Basta mandare una comunicazione via email e non pagherai più alcun abbonamento.

    La tua soddisfazione viene prima di ogni altra cosa!

  • Se faccio il pagamento e non mi arriva l'email con le credenziali di accesso cosa devo fare?

    Se non ricevi la comunicazione con le credenziali di accesso contattami, mandando un’email a matteo@mypecunia.com.

    Ti rispondere entro 24 ore!

  • Devo cambiare banca per acquistare gli strumenti finanziari?

    No, non è necessario né obbligatorio cambiare banca.

    A meno che tu non sia insoddisfatto.

    Gli strumenti all’interno dei portafogli sono acquistabili dalla maggior parte delle banche in Italia (non possiamo garantire per tutte…soprattutto per quelle piccole).

HAI ANCORA ALTRE DOMANDE?

Se hai altri dubbi o domande non esitare e scrivi pure un'email a matteo@mypecunia.com.

Riceverai una risposta in tempi molto brevi!

Capiamo benissimo che si tratta di una scelta da prendere facendo le dovute considerazioni del caso.

Noi siamo qui per darti tutte le informazioni e le risposte di cui hai bisogno.