Come investire 50.000 euro nel modo migliore

come investire 50000 euro

50.000 euro rappresentano una cifra da investire accuratamente.

Sia che si tratti di tutti i tuoi risparmi o che siano una quota del patrimonio totale a tua disposizione, se non prendi le giuste misure e non ti preoccupi di mettere in piedi la soluzione corretta, vedrai i tuoi soldi volatilizzarsi a causa di errori madornali, costi esorbitanti e rischi eccessivi.

Da questo punto di vista, quelli come te che cercano di capire in prima persona come investire i propri soldi hanno tutto il mio rispetto.

Prendere in mano il destino del proprio denaro è l’atteggiamento che apprezzo da un investitore accorto e consapevole.

Il passaggio successivo è capire che la soluzione che cerchi non si trova nel prodotto o nello strumento finanziario migliore, ma nella costruzione di una strategia vincente.

Lascia che ti spieghi il motivo.

Considerate le enormi pressioni commerciali del mondo del risparmio gestito, concentrate prevalentemente su prodotti da vendere, è assolutamente normale pensare che tutto quello che si debba fare sia cercare di individuare lo strumento finanziario in grado di risolvere ogni problema.

Se però vuoi investire in modo profittevole i tuoi soldi è necessario un cambio di atteggiamento.

Purtroppo, la cosa triste, è che su questo argomento è in atto una vera e propria gara a chi offre il “consiglio” più inutile della storia.

Alla domanda su “come investire 50.000 euro” vengono date come risposte delle desolanti carrellate di strumenti o di “possibilità” di investimento, come se si potesse dare una risposta secca e valida per tutti.

Ma soprattutto, tali soluzioni vengono tutte messe sullo stesso piano, come se fossero uguali e intercambiabili l’una con l’altra.

Ecco che quindi l’investimento immobiliare è alternativo a quello in criptovalute, che è alternativo al trading online, che è alternativo ai soldi messi sul conto deposito, che sono alternativi al lancio di un business (meglio se online…già che ci siamo).

Infatti, se poni questa domanda a 5 persone diverse otterrai 5 risposte discordanti: 

  1. Il consulente immobiliare (o chi ti deve vendere un corso sugli immobili a reddito) ti dirà che la cosa migliore è investire i tuoi 50.000 euro nel mattone, perchè le case si rivalutano e rendono di più rispetto agli investimenti finanziaricome investire 50000 euro
  2. Chi ha un corso sulle critpovalute ti dirà di buttarli tranquillamente su una qualsiasi x-coin perchè sono il futuro
  3. Chi ti deve vendere il corso sul trading o il servizio di segnali di trading ti dirà che l’analisi tecnica è l’unico modo per guadagnare veramente soldi
  4. Il life coach, business coach o non-so-cosa-coach che deve venderti il corso di business/influencer/marketing/entrate automatiche ti racconterà come la formazione (la sua) sia il modo migliore di investire i tuoi 50.000 euro
  5. Il promotore finanziario/assicuratore/intermediario/roboadvisor ti spingerà a metterli tutti su un fondo della casa o comunque ad investirli tutti sui mercati finanziari, perchè c’è l’inflazione, il tasso di interesse composto ecc

Certo, come no!

Sono proprio soluzioni uguali, adatte a tutti e soprattutto con un pari livello di rischio.

Il punto è che per capire quali strumenti e soluzioni di investimento ti servono, dovresti prima eliminare tutti i “consigli interessati” che ricevi e ragionare in modo autonomo sulla tua situazione personale e sui tuoi reali obiettivi di vita.

Ti torna?

Ah, naturalmente a questa lista dobbiamo aggiungere anche i consulenti finanziari indipendenti, che possiamo serenamente dividerei in due categorie:

  1. Quelli non onesti intellettualmente che ti cercheranno di convincere ad investire fino all’ultimo centesimo sui mercati finanziari, così da aumentare la loro parcella, a prescindere dal fatto che sia giusto o meno e a discapito dei rischi che corri tu con il tuo capitale
  1. Quelli intellettualmente onesti che ti spiegheranno che prima di prendere una qualsiasi decisione di utilizzo ed investimento del tuo capitale devi fare una pianificazione finanziaria per studiare un piano strategico di utilizzo nel tempo dei tuoi soldi.

Se fai un’adeguata pianificazione potresti scoprire che ciò che cerchi è in realtà un mix di diverse soluzioni.

Detto questo, in questo articolo ti spiego come investire 50.000 euro sui mercati finanziari.

Non ti parlo di immobili, criptovalute, trading in commodities, trading in opzioni binarie o come lanciare un business da influencer sulla tua passione nel settore del restauro delle cartine geografiche…

Niente di tutto ciò.

Nelle prossime righe ti parlo di investimenti sui mercati finanziari, perciò continua a leggere solo se ti interessa approfondire questo argomento.

MENO ERRORI FAI, PIU’ RENDIMENTO OTTIENI

I mercati finanziari sono un luogo dove è più importante fare pochi errori, rispetto ad “indovinare” lo strumento giusto che ti farà guadagnare il +5.340% in due mesi.

come investire 50000 euroVoglio quindi indicarti di seguito i 3 classici errori che devi evitare per non perdere soldi.

E poi voglio mostrarti le 3 azioni da intraprendere per portarti a casa il giusto rendimento.

Vediamoli subito.

ERRORE #1: INVESTIRE SOLDI CHE TI SERVONO NEL BREVE PERIODO

Che ci piaccia o no, ognuno di noi instaura con i propri soldi un legame emotivo.

Sia che vengano guadagnati con il sudore della fronte e del duro lavoro, sia che rappresentino il frutto di un’eredità, tutti sviluppiamo un attaccamento emozionale al capitale che abbiamo sul conto corrente.

Ovviamente, non tutti proviamo le stesse emozioni nei confronti dei nostri soldi, ma sicuramente abbiamo un certo tipo di legame.

Per questo motivo non riusciamo a rimanere indifferenti di fronte a quello che succede se riteniamo che il loro valore si stia riducendo.

Se investi 50.000 euro sui mercati finanziari e non ti sei adeguatamente preparato a questo processo, finirai per avere delle aspettative sbagliate su come si comporterà il tuo portafoglio di fronte ai vari scenari di mercato.

E nel momento in cui le cose non vanno come le hai immaginate nella tua mente (che poi, nella maggior parte dei casi, vuol dire un’oscillazione negativa più ampia di quella che eri pronto a gestire), ecco che le emozioni prendono il sopravvento e le decisioni che seguono potrebbero essere macchiate dall’emotività, invece che prese con calcolo e razionalità.

Quando questo avviene, sale irrefrenabile la sensazione di perdita di valore del capitale investito, perchè cominci ad immaginarti più povero e con meno risorse di quando hai cominciato ad investire.

Ecco che improvvisamente la probabilità di perdere la partita e perdere “realmente” soldi sale alle stelle.

Se vuoi evitare di vivere questa situazione e perdere soldi veri a seguito di scelte emotive, prese nel momento sbagliato, hai urgente necessità di investire sui mercati finanziari solamente i soldi che non ti servono nel breve periodo.

I veri investimenti finanziari sono quelli progettati per un tempo medio-lungo e per i grandi obiettivi di vita.

Per capirci, non si investono i soldi che servono per comprare la macchina nuova tra 3 anni e non si investono i soldi che servono per pagare la retta scolastica al figlio l’anno prossimo.

Sui mercati finanziari si investono i soldi che non devi utilizzare nel breve periodo (tutto quello che sta sotto i 5 anni lo puoi considerare breve periodo), così da avere la serenità di poter acquistare gli strumenti finanziari adatti e, soprattutto, di gestire con calma ciò che può succedere sui mercati finanziari.

Nel breve periodo la volatilità dei mercati è meno prevedibile rispetto a quella che vedi nel lungo periodo e potresti ritrovarti ad aver bisogno dei tuoi soldi proprio nel mezzo di uno storno o di un trend ribassista…

..cioè nel momento peggiore in assoluto!

Devi quindi impostare un progetto di investimento sul medio-lungo termine e avere la pazienza di lasciare che maturi il giusto rendimento nel corso del tempo.

Non si possono investire soldi ed ottenere dei risultati significativi nel breve periodo.

Bisogna farsene una ragione.

ERRORE #2: USARE STRUMENTI NON ADATTI E INEFFICIENTI

Questo punto è estremamente importante.

Il mercato è pieno zeppo di strumenti finanziari da poter utilizzare per investire i propri soldi.

Ti garantisco che il problema non è trovare lo strumento adatto e remunerativo.come investire 50000 euro

Il punto è che non tutti quelli a disposizione sono adatti agli investimenti.

Ad esempio, tutto il mondo delle polizze assicurative non ha nulla a che vedere con ciò che ti serve per investire soldi.

Le polizze sono strumenti di gestione della liquidità, per via delle loro caratteristiche di “protezione e garanzia del capitale” (mi viene male solo a scrivere queste parole…) e non vanno utilizzate da chi invece vuole costruire un progetto di investimento serio.

Stessa sorte per i conti deposito e i prodotti postali.

Si tratta di strumenti adatti a chi vuole concentrarsi sul risparmio e sulla gestione temporanea della liquidità.

Chi invece vuole investire soldi seriamente deve avere un approccio diverso e accettare l’assunzione del rischio finanziario come unico motore di crescita del capitale nel corso del tempo, cosa che le soluzioni sopracitate non fanno.

Ecco perchè non ha senso metterli a confronto con strumenti come gli ETF, le azioni, le obbligazioni o i fondi comuni di investimento.

Se vuoi capire come investire i tuoi 50.000 euro devi lasciar perdere i conti deposito, i libretti postali, i buoni fruttiferi postali o le polizze assicurative e concentrarti sui veri strumenti di investimento.

Detto ciò, l’altro aspetto fondamentale è saper distinguere gli strumenti di investimento “realmente” efficienti da quelli scadenti, per non seppellire il capitale sotto il peso insostenibile dei costi e delle commissioni che annullano il rendimento.

Da questo punto di vista il mondo del risparmio gestito è campione assoluto nel prendere il tuo capitale e, in assenza di consulenza, tenerlo “farmacologicamente in vita” con prodotti che hanno costi di ingresso o di uscita molto alti (che quindi ti disincentivano ad uscirne, nel vano tentativo di ammortizzarli), per poi ricaricarti di costi di gestione altrettanto alti, che portano a far deperire non solo il rendimento finale, ma a volte anche il capitale investito.

Bene, se non vuoi buttare via i tuoi soldi in inutili e dannose commissioni devi evitare questi prodotti costosi ed inefficienti e utilizzare solamente strumenti adeguati.

ERRORE #3: NON AVERE ACCESSO ALLE GIUSTE COMPETENZE

Per investire soldi sui mercati finanziari servono delle conoscenze e delle competenze specifiche e avanzate.

E direi che non è necessario spiegare le motivazioni che stanno alla base di questo assunto.

Va da se che se tali competenze non fanno parte del tuo bagaglio di conoscenze professionali, devi inevitabilmente acquisirle personalmente o da qualcun altro.

Per acquisirle in prima persona devi spendere molti soldi, ma soprattutto tanto, ma tanto tempo, a formarti attraverso corsi e pratica sul campo.

Su questo aspetto sappi che ho personalmente speso diverse decine di migliaia di euro (più dei 50.000 euro di cui stiamo parlando…) nel corso di oltre 15 anni per arrivare al livello in cui mi trovo ora.

Più di 50.000 euro di capitale e oltre 15 anni di tempo.

Correggimi se sbaglio ma la tua esigenza è ora, non tra 15 anni.

E dubito che tu voglia investire tutti i tuoi 50.000 euro in formazione.

Non avendo quindi tutto questo tempo e una forte motivazione per investire un capitale del genere sull’acquisizione di queste competenze, probabilmente ti conviene “comprarle” attraverso la consulenza di un professionista serio e preparato.

“Ma io sono informato e fino ad ora ho fatto da solo. Ho solo bisogno di qualche consiglio, non di più.”

Vediamo di dire le cose come stanno, senza girarci troppo intorno.

In questo mondo il “fai da te” è estremamente pericoloso e oltremodo dannoso.

Investire 50.000 € (ma qualsiasi cifra in realtà) sui mercati finanziari non è la stessa cosa di montare una mensola o un quadro in casa propria.

Posto che anche per fare i lavori in casa se non hai le competenze fai danni inenarrabili, se per caso sbagli a fissare la mensola nuova al muro, la cosa peggiore che potrà succedere è che alla fine chiamerai l’amico “che traffica” e avrai perso un po’ di tempo a cercare di simulare il MacGyver che non sei.

Se invece sui mercati sbagli ad impostare l’asset allocation, la strategia e la selezione degli strumenti finanziari da inserire nel tuo portafoglio, potresti trovarti con un valore del tuo capitale fortemente decurtato e soprattutto nessuna idea di cosa fare per recuperarlo.

Non proprio il massimo della situazione.

Ascolta il parere esperto di chi sta sui mercati da un po’ di tempo: non ti improvvisare consulente finanziario di te stesso.

E’ una professione qualificata che richiede competenze avanzate, ad alto valore aggiunto e da svolgere a tempo pieno!

Se nella vita fai già un altro mestiere, concentrati su quello e delega consapevolmente ad una persona preparata l’aspetto legato agli investimenti finanziari.

E se segui la strada della delega è molto importante che tu riesca a riconoscere un venditore puro da un consulente preparato.

Sappi che il vero Consulente con competenze avanzate (quello con la C maiuscola) ti parla prevalentemente di strategia, di metodo e di gestione emotiva degli investimenti.

E soprattutto non ti parla mai dei rendimenti come un obiettivo da raggiungere, ma come una conseguenza del modo in cui affronti i mercati.

Il commerciale puro invece ti parla prevalentemente dei prodotti che ha bisogno di piazzare per ragioni di budget e poi ti fa promesse (più o meno dirette) sui risultati e sui rendimenti che potrai ottenere con lui, per invogliarti a comprare.

Ecco, se ti trovi di fronte una persona di questo tipo devi sapere che sei in presenza di un venditore che non ha le competenze che servono per farti una reale consulenza di investimento sui tuoi soldi, ma che si limita a ribaltare a valle degli ordini di scuderia che rispondono ad esigenze puramente commerciali.

Facendo quindi un piccolo riassunto su come acquisire le conoscenze tecniche che ti servono per affrontare i mercati finanziari, abbiamo tre casistiche, di cui solo l’ultima ti evita di perdere soldi e ti aiuta a portare a casa il giusto rendimento:

  1. Il “fai da te” di chi fa un altro mestiere ma ha un po’ di passione e cerca di informarsi nel tempo libero
  2. Chi si affida ad un venditore puro scambiato per consulente
  3. Chi acquisisce le informazioni avanzate attraverso la consulenza e le competenze di un professionista preparato

Bene.

Ora che ti ho mostrato i 3 errori che devi assolutamente evitare, vediamo insieme le azioni che ti servono per portare il tuo investimento sul binario giusto.

COSA FARE PER INVESTIRE 50.000 EURO CORRETTAMENTE

AZIONE #1: DEFINISCI IL TUO PIANO DI INVESTIMENTO

Come abbiamo già visto, è assolutamente inutile che ti concentri sul prodotto da comprare se non hai in piedi un piano strategico per investire i tuoi soldi.

Tale piano strategico è fatto di 3 parti:

  1. Definizione dell’obiettivo: per quale motivo vuoi investire i tuoi 50.000 €?come-investire-50000-euro
  2. Definizione dell’orizzonte temporale: per quanto tempo li vuoi lasciare investiti, senza toccarli?
  3. Definizione del profilo di rischio: quanto rischio finanziario sei disposto ad assumerti per raggiungere il tuo obiettivo di investimento?

Fammi una favore: investi la maggior parte del tuo tempo a ragionare su questi 3 punti, invece che leggere inutili articoli acchiappaclick o a guardare video avulsi di improvvisati che straparlano di cose che non conoscono.

Lascia perdere i grafici, l’analisi tecnica, i siti di informazione finanziaria e i dati sui rendimenti dei prodotti che ti propongono.

Concentrati PRIMA su questi 3 aspetti.

Solo dopo puoi passare alla fase successiva.

AZIONE #2: DEVI IMPOSTARE UNA STRATEGIA

Se hai raggiunto questo punto vuol dire che hai seguito le mie indicazioni e hai impostato un bel piano finanziario PRIMA di pensare agli strumenti da utilizzare per implementarlo.

Molto bene!

Matteo, ora possiamo finalmente parlare di quali strumenti finanziari utilizzare?

Ehm…NO!

Mi dispiace, ma come ho già detto, gli strumenti da inserire nel tuo portafoglio sono l’ultimo tassello di un percorso più definito e approfondito.

Devi infatti sapere che l’altro grande fattore che serve per portare a casa il risultato è impostare una strategia di investimento.come investire 50000 euro

Se non lo fai, al primo movimento di volatilità, o alla prima notizia che scombussola i mercati, pensi di cambiare strada, strategia e impostazione, otterrai il solito effetto contrario.

Perderai soldi e fiducia nella forza dei mercati finanziari.

Sappi che da questo punto di vista i mercati sono veramente tosti.

Non ti risparmiano un colpo e mettono continuamente alla prova la tua resistenza emotiva.

Ecco perchè devi assolutamente impostare una strategia di investimento.

Se non ti dai delle regole da seguire A PRESCINDERE da ciò che succede sui mercati, ti perderai nei meandri del dubbio e della confusione su come affrontare i diversi scenari.

E se non lo fai, ti garantisco che troverai sempre un buon motivo per procrastinare, rivedere o cambiare strumenti, strategia e comportamento.

Da questo punto di vista ricordati sempre che ogni volta che fai una modifica al tuo portafoglio di investimento generi dei costi.

Questi costi possono essere di 3 tipi:

  1. Economici: commissioni varie per le operazioni che vuoi effettuare
  2. Fiscali: se chiudi una posizione o vendi uno strumento sarai sottoposto ad imposizione fiscale e taglierai una buona fetta della crescita futura del tuo investimento
  3. Emotivi: dubbi, domande e pensieri sulla bontà o meno dell’operazione messa in piedi, che alla lunga si tramutano in stress emotivo

Tutti i più recenti studi di finanza comportamentale spiegano come la nostra mente, per varie ragioni, sia portata a non rispondere sempre nel modo più efficace ai diversi stimoli che ci circondano.

I mercati finanziari sono un’insieme di stimoli di vario tipo e, se non governi le tue emozioni con un approccio disciplinato, verrai travolto dall’ondata di decisioni irrazionali, con conseguenze disastrose per il tuo capitale.

Come ho già spiegato ampiamente, per stare sui mercati devi aiutare la tua mente a seguire dei ragionamenti contro-intuitivi, grazie a regole disciplinate di condotta come:

  • Mantenere la calma quando gli altri vanno in panico
  • Mantenere la calma quando gli altri sono euforici
  • Impostare un piano di risparmio ricorrente
  • Ribilanciare il portafoglio ad intervalli regolari
  • Sfruttare i ribassi per entrare a prezzi di saldo
  • Ecc…

Devi immaginarti che investire 50.000 euro sia come correre una maratona.

Ho detto una maratona…non i 100 mt piani.

Di solito chi arriva in fondo ci riesce perchè ha sviluppato una forza mentale sopra la media, grazie a tanta tanta disciplina che aiuta a superare i momenti in cui diversi fattori esterni ed interni possono minare anche le migliori intenzioni. 

AZIONE #3: COSTRUISCI UN PORTAFOGLIO VERAMENTE DIVERSIFICATO

Avere 5.000 euro in bitcoin, 20.000 euro su un fondo equity dynamic plus, 20.000 euro su una polizza vita rivalutabile e 5.000 sul libretto di risparmio NON è un buon modo di diversificare il tuo capitale!

Così come non lo è tenerlo tutto liquido sul conto corrente o concentrarlo tutto su uno o due strumenti tipo titoli di stato et similia.

E sono abbastanza sicuro che rileggendo la distribuzione che ho descritto due frasi fa tu non sia in grado di definire cosa ci sia che non vada bene in quell’asset allocation, o sbaglio?

Ecco, questo è il vero problema di assenza di competenze specifiche per gestire un investimento finanziario. 

Quella degli investimenti è una partita delicata e la devi giocare schierando la migliore formazione possibile.

Ciò significa mettere in campo un portafoglio di strumenti efficienti e adeguatamente diversificati per geografia, peso, settore, correlazione, liquidità, costi ecc…come investire 50000 euro

Il motivo è che un portafoglio diversificato ed equilibrato è capace di attraversare diversi scenari di mercato e ti lascia lo spazio per poterlo riportare in carreggiata, qualora determinati eventi inattesi portino i tuoi investimenti fuori dal tracciato che gli hai segnato.

Per capirci, diversificare i propri investimenti non vuol dire solamente prendere “un po’ di questo” e “un po’ di quello”, così, più o meno, “ho distribuito i miei soldi in vari luoghi”.

Diversificare correttamene significa rendere il proprio portafoglio “anti-fragile” ai diversi eventi di mercato, ovvero capace di reggere e reagire agli eventi avversi.

E questa è una competenza avanzata che hai o che non hai.

Le vie di mezzo non esistono.

Se non ce l’hai la devi necessariamente acquisire al più presto.

Bene, in questo articolo ti ho spiegato come investire 50.000 euro senza commettere i tipici errori mortali che aumentano esponenzialmente la probabilità di perdere soldi, oltre a mostrarti quali sono le azioni da mettere in campo per raccogliere il risultato che cerchi.

Dopo aver fatto tutti questi passaggi puoi andare alla ricerca degli strumenti finanziari adatti a costruire il tuo progetto di investimento.

Se vuoi approfondire l’argomento ti suggerisco la visione dei 4 video che ho preparato specificatamente per chi vuole investire i propri soldi nel modo corretto.

Buona visione!

Share:

Lascia un commento